Logo Macerata Musei
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
  
 

MACERATA UNA RETE DI EMOZIONI

Musei civici di Palazzo Buonaccorsi Mercoledì 2 dicembre ore 18.00

 
invito

Musei civici di Palazzo Buonaccorsi

Mercoledì 2 dicembre alle ore 18.00 presso i Musei civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata, via Don Minzoni 24, saranno presentati gli interventi realizzati per la rete Macerata Musei nell’ambito del progetto regionale “Il museo di tutti e per tutti” rivolto a porre in primo piano le problematiche relative all’accesso culturale.

 

Il progetto “Il museo di tutti e per tutti”,  promosso dalla Regione Marche - Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero di Ancona ha suggerito ai Musei maceratesi di mettere a sistema e incrementare un’offerta già in parte avviata negli scorsi anni con il Museo Omero, l’UIC e l’Accademia di Belle Arti di Macerata e varie associazioni del territorio al fine di promuovere una sempre più ampia inclusività nella fruizione del patrimonio.

 

Il Comune di Macerata con la rete Macerata Musei, costituita dai Musei civici di Palazzo Buonaccorsi, l’Arena Sferisterio, la Biblioteca comunale Mozzi Borgetti, il Teatro Lauro Rossi, la Torre civica, il Museo di Storia Naturale e l’area archeologica di Helvia Ricina, ha accolto l’invito  a partecipare al progetto regionale investendo contestualmente nell’adeguamento e modernizzazione dei propri apparati di comunicazione.  Il progetto ha riguardato sia la presentazione della rete civica nel suo complesso che l’arricchimento dell’offerta dei servizi dei Musei civici di Palazzo Buonaccosi.

 

Per la rete civica Macerata Musei accanto a schede in braille e per ipovedenti  è stato realizzato un filmato nella lingua dei segni (LIS) ed una versione con voce narrante e musica. Il video consultabile sul canale YouTube  dedicato al progetto “Il Museo di tutti e per tutti” e sul sito dei musei sarà visibile nei principali luoghi della rete e accessibile anche tramite Tag NFC e codici QRcode direttamente dai propri smartphone o tablet.

 

I Musei di Palazzo Buonaccorsi già largamente orientati alle problematiche dell’accessibilità e privi di  barriere architettoniche, con il progetto “Il Museo di tutti e per tutti”  hanno ulteriormente focalizzato l’attenzione sull’utilizzo delle tecnologie da parte delle persone disabili. Nello specifico gli interventi hanno riguardato il Museo della carrozza, già dotato di modelli tattili, schede braille e installazioni interattive che coinvolgono il visitatore nell’esperienza del viaggiare alla scoperta del territorio, il quale ha aggiornato le 10 postazioni informative multimediali ideando con la ditta SB2 modalità facilitate di accesso ai contenuti dei moderni tablet. È stato sviluppato un percorso tattile che coinvolge tre diversi modelli con audio descrizioni. Gli interni di alcune carrozze sono accessibili tramite un’applicazione. Per la collezione di Arte Antica e Modena si è creato un percorso tattile per la scultura del Novecento, e si è realizzato il bassorilievo della Madonna con Bambino di Carlo Crivelli agevolando le informazioni di base con schede in braille.

 

Hanno collaborato alla realizzazione del progetto oltre alla ditta StudioBase2 s.r.l. di Palazzolo sull’Oglio, le ditte Art’è di Milko Morichetti - Mogliano; Listen s.n.c. di Becci &Bucci -Senigallia, Aleph di Fabio Grillo - San Severino Marche. Montaggio video Luca Bevinetto Crakers Film - Roma; musica Gianluca Gentili - Macerata.  L’importo complessivo delle forniture ammonta a euro 27.235 euro.


INFO:  t. 0733 256361| skype: macerata musei